Omeopata - Livorno - Pisa

Medico Chirurgo Dott. Sara Ciastellardi

Tel. 366 3782566

Omeopatia e Medicine naturali

 

L'Omeopatia funziona?
Omeopatia, ma che cosa è?
Quali malattie si curano con l'omeopatia?
Bambini e omeopatia
Attenzione all'omeopatia
Che cosa sono i farmaci omeopatici?
Ma l'omeopatia è seria?
Perchè curarsi con le medicine naturali?
A chi servono le medicine naturali?
Si possono prendere da soli rimedi omeopatici o rimedi naturali?
A cosa serve l'omeopatia?
L’omeopatia serve per dimagrire?
L’omeopatia serve per la stitichezza?
La visita omeopatica, come si svolge?
Cosa si cura con l’omeopatia e le medicine naturali?
A cosa servono le piante e le erbe?
Piante ed erbe per dimagrire, servono?
Omeopatia per dimagrire?

 

L’omeopatia funziona?

l farmaci omeopatici in Francia sono rimborsati dal sistema sanitario nazionale (al 30% per adesso). L’omeopatia è tra le medicine ufficiali in molti paesi europei (Francia, Inghilterra, Germania ...) in India. Ci sono ospedali dove si usano i farmaci omeopatici, in Italia, in Francia, India etc. I rimedi o farmaci omeopatici servono alle indicazioni per le quali il medico omeopata li prescrive. Non è questione di opinioni. Come ogni farmaco possono non essere efficaci e da un punto di vista prescrittivo sono abbastanza complessi. L’unico farmaco esistente che fa bene a tutti, senza eccezioni è il buon umore. Nessun altro. O forse le pozioni magiche, ma quelle non le conosco.

In Italia intorno alle medicine complementari a volte c’è un alone di mistero. Il medico omeopata o no è un medico, non uno stregone. Lo stregone non è un medico. I farmaci, prescritti dal medico, tradizionali, omeopatici, naturali, non hanno nulla di magico se non le loro proprietà, che consentono di curare. Alcuni hanno un meccanismo di azione, altri un altro. Basta saperli usare.

La diagnosi in omeopatia è diversa, per questo il medico omeopata deve aver fatto un corso di formazione apposito, ma farà entrambe le diagnosi, quella tradizionale e quella omeopatica. I farmaci omeopatici sono utilizzati anche su animali e piante, la suggestione non c’entra. I farmaci omeopatici, o rimedi, a volte sono sufficienti a risolvere un problema a volte si associano, a discrezione del medico, ad altre terapie. Il medico concorda con il paziente la strategia terapeutica migliore.

Omeopatia, ma che cosa è?

L’omeopatia in Italia è considerata una delle medicine “complementari” cioè di “aiuto” alla medicina tradizionale. Cosa significa? Significa che il medico omeopatico, o omeopata, o esperto in omeopatia, fa la diagnosi tradizionale, e quella omeopatica. Visita, ascolta, chiede, prescrive esami, verifica se ci sono delle malattie in atto, fattori di rischio etc. Concorda con il paziente una strategia terapeutica che potrà essere omeopatica cioè avvalersi di un farmaco omeopatico, chiamato “rimedio”. Oppure una terapia diversa, se indicata. Può associare più terapie, a seconda di cosa è più indicato in quella occasione. I farmaci omeopatici in Francia sono rimborsati dal sistema sanitario nazionale. L’omeopatia è tra le medicine ufficiali in molti paesi europei, in india. L’omeopatia è una delle medicine che curano la persona e non solo la malattia o il disturbo. Anche la medicina tradizionale cura il paziente e non solo la malattia. L’omeopatia utilizza farmaci o rimedi derivati dalle piante e dai minerali, salvo qualche eccezione, molto diluiti in acqua.

Omeopatia in “pillole”.
Cura la persona, oltre che la malattia o il disturbo.
Cura rispettando l’organismo.
Lo stesso farmaco omeopatico cura diverse persone e diverse malattie.
Può essere molto utile nella prevenzione e nella cura di molte malattie o disturbi.
E’ l’ideale nei bambini e in chi preferisce terapie “dolci” o mal sopporta i farmaci.
Si usa da sola o in associazione ad altri farmaci, integratori, terapie alimentari, naturali etc. a discrezione del medico.
Non sempre può sostituire il farmaco tradizionale, ma si può sempre associare.
Deve essere prescritta da un medico omeopata, salvo alcune terapie assimilabili ai farmaci da banco.

Quali malattie si curano con l’omeopatia?

Tutte le malattie possono migliorare con una cura omeopatica o naturale, alcune possono guarire.
Migliora lo stato di benessere personale.
In alcuni casi l’omeopatia si associa alle altre medicine per migliorare lo stato di salute del soggetto.
Grazie all’omeopatia si possono a volte ridurre i dosaggi dei farmaci tradizionali, potenziandone l’efficacia, e mitigarne gli effetti collaterali. Non sempre li possono sostituire. È a discrezione del medico valutare caso per caso la terapia più opportuna.
È un’ ottima medicina preventiva.
Aumenta il livello energetico.
Aiuta nelle fasi di transizione come la crescita dei bambini, l’adolescenza, gravidanza, grande età, menopausa etc.
Nelle malattie come i disturbi stagionali dell’umore, le allergie, le malattie della pelle, la stitichezza, l’obesità, il sovrappeso, i dolori etc., la stanchezza è un ottimo aiuto. L’elenco è infinito. Bisogna valutare il tuo caso e decidere la terapia migliore per te in quel momento usando gli strumenti terapeutici più adatti.

Bambini e omeopatia

L’omeopatia è una medicina molto adatta ai bambini e ai ragazzi. L’uso del rimedio omeopatico fin dall’infanzia spesso consente di utilizzare molti meno farmaci, a volte nessuno, in un organismo così delicato come quello del bambino. Durante l’accrescimento ogni attenzione verso i nostri piccoli si impone. I bambini rispondono molto bene alle terapie omeopatiche, meglio di quanto si creda.

Attenzione all’omeopatia!

L’omeopatia è una medicina, quindi chi prescrive il rimedio o farmaco omeopatico deve essere medico omeopata o medico esperto in omeopatia.

Cosa sono i farmaci omeopatici?

Sono granuli o gocce che contengono piccolissime quantità di estratti di piante o minerali, con qualche eccezione. Sono molto diluiti in acqua, ma non per questo poco efficaci. Alcuni contengono lattosio, altri saccarosio, oppure alcool. I farmaci con diluizioni al di sopra della 12 ch non contengono sostanze ponderali. Quelli al di sotto si. Le diluizioni sono prescritte dal medico omeopata in funzione di cosa serve al paziente, hanno azioni diverse a seconda della diluizione. Anche i farmaci omeopatici, come molti altri, come le erbe spesso si danno secondo un preciso progetto, quindi in sequenza, da modificare di volta in volta. Un diverso rimedio omeopatico può curare diversi disturbi o malattie, prevenire, favorire etc. Non sono intercambiabili.

Ma l’omeopatia è seria?

L’omeopatia prescritta dal medico omeopata è una medicina affidabile, in Francia è in buona parte rimborsata dal sistema sanitario nazionale.

Perché curarsi con le medicine naturali?

Le piante e l’omeopatia curano l’organismo, la persona nella sua globalità e ti aiutano a ritrovare il tuo equilibrio in modo naturale e più “dolce” rispetto ad alcuni farmaci tradizionali. Molti farmaci di uso comune sono derivati dalle piante. Un esempio caratteristico: l’aspirina, l’acido acetil salicilico deriva dal salice.
Significa che entrano per così dire in contatto con l’organismo favorendone la sua fisiologica “riparazione” o ripresa della funzione originaria. Fanno in modo, quando correttamente prescritte, che sia l’organismo stesso a trovare la sua soluzione migliore per stare meglio. Riportano l’organismo in equilibrio.
Attenzione, gli omeopatici sono farmaci. La prescrizione deve essere fatta dal medico omeopata o medico esperto in omeopatia. A tutela della tua salute, il medico, omeopata o meno, ha sempre in priorità assoluta la tua salute e il tuo benessere. Lo strumento che utilizzerà per te sarà sempre il più adatto.

A chi servono le medicine naturali?

A tutti. Le cure con le piante e le erbe, la fitoterapia e l’omeopatia sono adatte a tutti. Purchè prescritte dal medico omeopata o fitoterapista. Essendo delicate nella loro azione sono particolarmente adatte ai bambini e a chi desidera una azione profonda ma rispettosa dell’organismo. Sono, se correttamente prescritte, di rapido aiuto e senza effetti collaterali. Ovviamente l’azione dipende dal tipo di disturbo che si deve curare. Non tutte le forme possono essere risolte in tempi brevi, indipendentemente dalla terapia prescritta. L’omeopatia, associata o meno ad altri farmaci, accelera e migliora la guarigione.
Ricordati sempre che piante e rimedi omeopatici sono farmaci, efficaci, perciò devono essere prescritte dal medico, altrimenti potrebbero non essere efficaci e talvolta peggiorare la situazione.

Si possono prendere da soli rimedi omeopatici o rimedi naturali?

Noi di solito insegniamo ai nostri pazienti qualche farmaco di auto medicazione, anche con omeopatia e piante, per piccoli disturbi. Così come si impara a prendere un anti infiammatorio per il mal di testa, così si possono prendere da soli alcuni rimedi o erbe per disturbi minori, purchè adatti a te. Anche il farmacista può dare un consiglio.
Attenzione invece al fai da te senza istruzioni, e a chi prescrive senza essere un medico, sempre meglio chiedere al medico omeopata.

A cosa serve l’omeopatia?

L’omeopatia serve per la prevenzione, per curare un disturbo o una malattia, per attenuare o curare un sintomo fastidioso come il gonfiore addominale, la stitichezza, i dolori ecc. E’ utile per ridurre il dosaggio di alcuni farmaci e attenuarne gli effetti collaterali. Il medico omeopata utilizza il farmaco o rimedio omeopatico, per migliorare il tuo stato di salute. L’omeopata, come gli altri medici, il cardiologo, il medico nutrizionista, il dietologo, il dermatologo etc., ti visita, e identifica, in base alla visita ed eventualmente agli esami, cosa ti serve. Quindi prescrive la terapia è più adatta a te in quel momento.

L’omeopatia serve per dimagrire?

L’omeopatia serve per stare bene o comunque meglio. Tutto quello che serve per stare meglio ti aiuta a dimagrire. L’omeopatia è un valido aiuto per dimagrire, deve essere associata ad alimentazione e movimento a misura tua. Contribuisce al al riequilibrio dei fattori non adatti a te in quel momento, quelli che ti hanno fatto ingrassare o ti impediscono di controllare il peso.

L’omeopatia serve per la stitichezza?

La stitichezza migliora e spesso si risolve del tutto modificando la tua alimentazione in funzione di cosa serve al tuo intestino. Usando gli alimenti come farmaci in modo mirato la stitichezza sparisce. Quando l’alimentazione da sola non risolve la sitazione l’omeopatia è un farmaco molto efficace nella stitichezza. Attenzione invece alle erbe, alcune sono grandi amiche dell’intestino, come la malva, la camomilla, altre spesso presenti nei lassativi “naturali” sono dannose per l’intestino, soprattutto se usate per lunghi periodi. Il colon si irrita con l’uso continuativo dei lassativi, la mucosa si danneggia e alla colonscopia si rilevano delle macchie caratteristiche. Nel caso dei lassativi “naturale” non è sinonimo di salutare. La senna, il rabarbaro, la cassia, la frangula etc. sono lassativi potenti, e possono dare assuefazione. Lo psillum, l’inulina etc. se in alcuni casi sono di aiuto, non sono adatti a tutti, possono dare fastidi e peggiorare la situazione. Quando compare la stitichezza chiedi sempre al medico un parere, anche in questo caso è bene fare la diagnosi prima di decidere come risolvere il disturbo.

La visita omeopatica, come si svolge?

L’omeopatia è una medicina, il medico omeopata, come quello tradizionale, visita il paziente, guarda gli esami, prescrive approfondimenti diagnostici se servono, ascolta, osserva. Fa molte domande: l’anamnesi. Servono molte informazioni per scegliere la terapia omeopatica giusta per te. Chiede dettagli e particolari, può sembrare insistente ma chiede per curarti, senza essere invadente. In una fase successiva valuta gli effetti della tua terapia e modifica la prescrizione a seconda delle tue necessità. Come ogni medico. Cambia in parte il metodo e il farmaco, ma l’iter è sempre fare la diagnosi, prescrivere la terapia, verificarne l’andamento, modificarla, sospenderla o meno.

Cosa si cura con l’omeopatia e le medicine naturali?

L’omeopatia e le medicine naturali si possono prescrivere per la prevenzione e la cura di molti disturbi e malattie. Sono utili anche per tanti fastidi come l’invecchiamento della pelle, la caduta dei capelli, la stitichezza, il gonfiore addominale, il bruciore di stomaco ecc. La prevenzione è la medicina del futuro. La prima prevenzione è sempre l’alimentazione (e lo stile di vita). Associando terapie naturali e alimentazione abbiamo a disposizione innumerevoli soluzioni da personalizzare sulle tue esigenze personali. Possiamo curare con alimentazione, omeopatia, piante e movimento per migliorare il tono dell’umore, per migliorare le difese immunitarie, per favorire la funzione epatica e digestiva e così via. Ogni disturbo può migliorare e a volte guarire se ben curato. Sta al medico scegliere e concordare con il proprio paziente la terapia più adatta, omeopatica, naturale etc.

A cosa servono le piante e le erbe?

Dalle piante, dalle alghe e da altri prodotti naturali, si ricavano ed elaborano numerosissimi farmaci. Anche i rimedi omeopatici in gran parte derivano dalle piante.
L'aspirina, l’acido acetil salicilico, è stato “preso in prestito” dal salice, la digitale, un farmaco per il cuore, dalla digitale, una pianta, e così via. Alcuni farmaci di uso comune, come quelli per l’insufficienza venosa, sono derivati o estratti da piante che tutti conoscono come il mirtillo, il rusco e l’ippocastano. Le terapie naturali sono molto efficaci e sono in armonia con l’organismo. Molti alimenti possono essere usati come veri e propri farmaci. Li uso come medicine, invece di somministrare delle pastiglie faccio mangiare un alimento piuttosto che un altro. E’ il modo più naturale che esista. Se serve prescrivo il rimedio omeopatico, oppure la pianta più adatta. Dipende da che cosa serve a quella persona in quel momento.

Piante ed erbe per dimagrire, servono?

Tutto ciò che migliora la tua salute e il tuo umore serve per dimagrire, quindi anche le erbe e le piante aiutano. Devono essere mirate sulle tue esigenze e abbinate al movimento piacevole e alimentazione adatta. Ogni giorno aumentano gli strumenti utili a controllare il peso in modo naturale. Basta trovare quelli adatti a te.
Attenzione ai preparati di erbe per dimagrire, alcuni possono contenere composti molto pericolosi per la tua salute. Parlane sempre con il tuo medico.
Ci sono piante amiche della linea, che difficilmente fanno male, come l’insalata, il pomodoro, i legumi e tante altre. Basta sapere come “usarle” e diventano un alleato gustoso e prezioso.

Omeopatia per dimagrire?

Il peso è uno dei fattori importanti della tua salute. L’omeopatia favorisce la salute, quindi può essere utilizzata per mobilizzare un metabolismo pigro e per aiutare a rimettersi in forma, purchè correttamente prescritta. Per perdere peso l’omeopatia da sola, così come le piante, aiutano ma non sono sufficienti.

 

Sara Ciastellardi

Per contattarmi scrivi a saraciastellardi@gmail.com o chiama 366 3782566

Mi trovi anche su Facebook, alla pagina Dieta Benessere Salute. Curiosità, approfondimenti, news, aggiornamenti e informazioni utili

Sara Ciastellardi - Pagina Facebook